Edison Pulse 2017, anche quest'anno Edison premierà quattro start up innovative

Pubblicato da Andrea Pastore 16/01/2017

Dopo aver premiato nel 2016 Bikee Bike, Sharewood e Tooteko, il premio di Edison cerca altre quattro start up con un alto potenziale innovativo su cui puntare.

Giunge alla quarta edizione Edison Pulse che, dopo aver premiato nel 2016 Bikee Bike, Sharewood e Tooteko per i loro progetti di internet of things, low carbon city e sharing economy, è in cerca di quattro start up con un alto potenziale innovativo su cui puntare. Una giuria composta da rappresentanti esterni (banche, venture capital, rappresentanti settori tecnologici, influencer) ed esperti di Edison valuteranno i progetti in base a parole chiave come cambiamento, crescita e innovazione.
Potranno accedere alle selezioni start up, team informali composti da almeno tre persone fisiche, maggiorenni, in possesso almeno di un diploma di maturità e imprese sociali.
Quest’anno ci sarà anche una novità: in seguito ai diversi eventi sismici che hanno colpito il centro Italia, è stata istituita una categoria speciale del premio riservata alle iniziative imprenditoriali per le aree colpite dal sisma ideate per favorirne la ripresa.

Gli obiettivi

Il bando si divide in quattro categorie:
- Energia, soluzioni innovative produzione, stoccaggio e consumo ottimizzato di energia elettrica e di quella rinnovabile; progetti inerenti il concetto di smart city (es. soluzioni energetiche intelligenti, ottimizzazione della mobilità, efficientamento delle infrastrutture ed interoperabilità, digitalizzazione); piattaforme che utilizzano la filosofia open source nel settore energia
- Smart Home, gestione intelligente delle funzionalità ed esigenze legate all’ambiente domestico; diversi dispositivi e/o sensori nell’ambiente domestico; soluzioni innovative nell’ambito dell’Internet of Things.
- Consumer, vendita, post vendita, digital/social, customer care, comunicazione, customer & data analytics e coinvolgimento dei consumatori B2B e/o B2C; e-commerce, pagamenti online (es. Peer-to-peer e Instant Payment) e soluzioni di scambio peer-to-peer basate sulla tecnologia Blockchain.
- Categoria speciale, “Ricostruzione sisma”.

Il premio

I vincitori avranno diritto a 50.000 euro e un periodo di incubazione di quattro settimane da svolgersi presso un partner di Edison Pulse in forma non continuativa. Per il vincitore della categoria “Ricostruzione sisma” si valuterà l’opportunità di erogare altri servizi di supporto, se ritenuti di maggior utilità rispetto al periodo di incubazione. Il supporto sarà erogato anche nel campo della comunicazione: per ogni vincitore sarà pianificata una campagna di comunicazione finalizzata a dare visibilità  ai progetti sulla stampa nazionale.


Per saperne di più, su www.edisonpulse.it potrete trovare tutte le informazioni sul bando e le modalità di registrazione e partecipazione. Le iscrizioni sono aperte dal 12 gennaio fino alla mezzanotte del 28 marzo 2017.

Lascia un commento